ARBORICOLTURA

L’esigenza della corretta gestione degli alberi deve tenere conto del loro valore biologico e dell’importanza della loro conservazione e della sicurezza dei luoghi dove questi sono ubicati.

Per fare ciò è necessario ed indispensabile procedere ad un’analisi e descrizione morfologica dell’albero preso in esame e delle sue forme che assume in risposta agli stimoli ed accadimenti che lo circondano. Non potendo spostare il suo sito di stazionamento l’albero reagisce a tali stimoli assumendo forme e morfologie per tentare di superare tali avversità . 

Analisi di stabilità VTA

La valutazione di stabilità individua le cure colturali e gli interventi utili alla riduzione della pericolosità e definisce modalità e cadenza temporale dei monitoraggi necessari al controllo della sua evoluzione nel tempo. Nel caso in cui le condizioni di pericolosità non siano mitigabili, attraverso specifici interventi colturali, la valutazione di stabilità è lo strumento idoneo per ad individuare la necessità di procedere all’abbattimento dell’albero. Non fanno parte dei giudizi esprimibili nell’ambito delle valutazioni di stabilità, le valutazioni basate su criteri estetici, paesaggistici, ecologico-ambientali o relativi a valutazioni estimative legate ad esempio al valore ornamentale o al valore di servizio (legato all’età) di alberature urbane.

Analisi strumentali

Una tipologia di analisi strumentale comunemente usata è quella attuata con un resistografo. 

Questo strumento misura la resistenza opposta dal legno alla penetrazione di una punta azionata da un sofisticato trapano. La punta è dotata di un movimento combinato di rotazione e di avanzamento. Questo strumento è in grado di misurare, oltre alla resistenza all’avanzamento, anche la resistenza alla rotazione registrando due grafici separati. Il foro lasciato dalla punta con un diametro di 3 mm non crea danni agli elementi strutturali. 

Endoterapia

I trattamenti in endoterapia vengono effettuati durante l’azione di un piano di controllo di parassiti nocivi per gli alberi. Questi piani di lotta hanno come obiettivo il contenimento e l’eradicazione dell’insetto nocivo con un serie di azioni tra loro integrate sia dal punto di vista tecnico che normativo (studio dell’insetto, interventi di lotta, misure preventive e cure colturali). Questo tipo di intervento, in particolar modo in ambito urbano, assicura la massima efficacia con la minima dispersione di prodotto nell’ambiente ed in totale sicurezza. La lotta alla Toumeyella p . o del Tomicus d. su Pinus pinea è una vera emergenza in alcune città italiane. Contattaci per informazioni su questo tipo di intervento o inviateci delle foto dei vostri alberi per una prima valutazione.  

Analisi di stabilità VTA

La valutazione di stabilità individua le cure colturali e gli interventi utili alla riduzione della pericolosità e definisce modalità e cadenza temporale dei monitoraggi necessari al controllo della sua evoluzione nel tempo. Nel caso in cui le condizioni di pericolosità non siano mitigabili, attraverso specifici interventi colturali, la valutazione di stabilità è lo strumento idoneo per ad individuare la necessità di procedere all’abbattimento dell’albero. Non fanno parte dei giudizi esprimibili nell’ambito delle valutazioni di stabilità, le valutazioni basate su criteri estetici, paesaggistici, ecologico-ambientali o relativi a valutazioni estimative legate ad esempio al valore ornamentale o al valore di servizio (legato all’età) di alberature urbane.

Analisi strumentali

Una tipologia di analisi strumentale comunemente usata è quella attuata con un resistografo. 

Questo strumento misura la resistenza opposta dal legno alla penetrazione di una punta azionata da un sofisticato trapano. La punta è dotata di un movimento combinato di rotazione e di avanzamento. Questo strumento è in grado di misurare, oltre alla resistenza all’avanzamento, anche la resistenza alla rotazione registrando due grafici separati. Il foro lasciato dalla punta con un diametro di 3 mm non crea danni agli elementi strutturali. 

Endoterapia

I trattamenti in endoterapia vengono effettuati durante l’azione di un piano di controllo di parassiti nocivi per gli alberi. Questi piani di lotta hanno come obiettivo il contenimento e l’eradicazione dell’insetto nocivo con un serie di azioni tra loro integrate sia dal punto di vista tecnico che normativo (studio dell’insetto, interventi di lotta, misure preventive e cure colturali). Questo tipo di intervento, in particolar modo in ambito urbano, assicura la massima efficacia con la minima dispersione di prodotto nell’ambiente ed in totale sicurezza. La lotta alla Toumeyella p . o del Tomicus d. su Pinus pinea è una vera emergenza in alcune città italiane. Contattaci per informazioni su questo tipo di intervento o inviateci delle foto dei vostri alberi per una prima valutazione.  

Inventario del verde

Questo servizio è dedicato a condomini, società, e privati che vogliono tenere sotto controllo lo stato di salute del proprio parco arboreo. Il primo passo è quello di quantificare e classificare le piante presenti in termini di quantità e specie in modo da poterle poi valutare individualmente dal punto di vista fisiologico ed economico.  

Valore economico degli alberi

Il prezzo di vendita che il mercato attribuisce agli alberi è legato ai parametri di scelta dimensionali la cui variazione modifica e condiziona il valore finale. Il valore complessivo da attribuire ad un albero non necessariamente dipende esclusivamente dal suo valore imposto dal mercato in fase di vendita ma è opportuno analizzare una serie di valori legati a quello che rappresenta l’albero in un determinato contesto una volta posto in opera. Per fare un esempio possiamo considerare due alberi della stessa specie e stessi parametri qualitativi, e dunque con un valore di mercato simile, che vengono messi in opera in siti di posa o microambienti molto differenti tra loro: un albero viene messo in opera in un contesto di densità abitativa elevata in una piazza di un quartiere e l’altro a margine di una ferrovia in un sito scarsamente visibile. I due alberi già dal momento della posa assumono dei fattori di incremento del valore (albero posto nella piazza per cui in un posto molti visibile con densità abitativa molto alta) oppure dei fattori di decremento del valore (albero posto ai margini della ferrovia). Questi fattori poi nel tempo faranno assumere all’albero un valore economico significativamente crescente nel caso della presenza di uno o più fattori positivi ed un valore economico con indice crescente o decrescente in presenza di uno o più fattori negativi. E’ possibile dunque, tramite dei calcoli parametrici scientificamente validi, valorizzare il proprio albero o il parco arboreo di proprietà. 

Inventario del verde

Questo servizio è dedicato a condomini, società, e privati che vogliono tenere sotto controllo lo stato di salute del proprio parco arboreo. Il primo passo è quello di quantificare e classificare le piante presenti in termini di quantità e specie in modo da poterle poi valutare individualmente dal punto di vista fisiologico ed economico.  

Valore economico degli alberi

Il prezzo di vendita che il mercato attribuisce agli alberi è legato ai parametri di scelta dimensionali la cui variazione modifica e condiziona il valore finale. Il valore complessivo da attribuire ad un albero non necessariamente dipende esclusivamente dal suo valore imposto dal mercato in fase di vendita ma è opportuno analizzare una serie di valori legati a quello che rappresenta l’albero in un determinato contesto una volta posto in opera. Per fare un esempio possiamo considerare due alberi della stessa specie e stessi parametri qualitativi, e dunque con un valore di mercato simile, che vengono messi in opera in siti di posa o microambienti molto differenti tra loro: un albero viene messo in opera in un contesto di densità abitativa elevata in una piazza di un quartiere e l’altro a margine di una ferrovia in un sito scarsamente visibile. I due alberi già dal momento della posa assumono dei fattori di incremento del valore (albero posto nella piazza per cui in un posto molti visibile con densità abitativa molto alta) oppure dei fattori di decremento del valore (albero posto ai margini della ferrovia). Questi fattori poi nel tempo faranno assumere all’albero un valore economico significativamente crescente nel caso della presenza di uno o più fattori positivi ed un valore economico con indice crescente o decrescente in presenza di uno o più fattori negativi. E’ possibile dunque, tramite dei calcoli parametrici scientificamente validi, valorizzare il proprio albero o il parco arboreo di proprietà. 

LA SELEZIONE DEI NOSTRI LAVORI

Analisi strumentali Resistograph

PROVE DI TRAZIONE

CURE IN ENDOTERAPIA

INVENTARIO DEL VERDE

VALORE ECONOMICO DEGLI ALBERI

CONTATTI

× Richiedi un Preventivo